Domande frequenti ...
Collegamenti
Contatti
Un caso di dislocazione della IOL: sarà necessario un intervento per riposizionarla o sostituirla.
Approfondimenti e curiosità
Le cosiddette "tecniche storiche" non sono affatto obsolete: trovano applicazione nei casi particolari e complicati. Un buon chirurgo deve averne padronanza.
Un occhio operato di ECCE ad un mese dall'intervento. La sutura è perfettamente tollerata.
In questa cataratta ipermatura la corticale si è colliquata ed è divenuta lattescente, mentre il nucleo (scuro) è caduto in basso (freccia). E' probabile il ricorso alla tecnica ECCE.
...sulla CATARATTA
E' vero che la cataratta si opera con il laser?
No. Alcuni tentativi di facoemulsificazione laser sono stati effettuati verso la fine degli anni '90, ma i risultati hanno scoraggiato la prosecuzione delle ricerche ed il progetto è stato abbandonato.
La cataratta si opera con gli ultrasuoni. Solo la cataratta secondaria si opera con il laser (vedi anche più sotto).
L'intervento per cataratta elimina gli occhiali?
Alcuni difetti di refrazione possono essere eliminati calibrando la IOL (cristallino artificiale): la miopia e la ipermetropia. Altri, come l'astigmatismo e la presbiopia, restano invariati a meno di utilizzare IOL toriche o multifocali.
Non ho capito cos'è la cataratta secondaria. Perchè la cataratta è ritornata?
Come spiegato nelle altre pagine del sito, la cataratta secondaria è l'opacizzazione della capsula del cristallino e rappresenta una possibile conseguenza della tecnica chirurgica attuale. La capsula del cristallino, che rimane in sede dopo l'intervento quale supporto per la IOL, può andare incontro ad un ispessimento ovvero una opacizzazione.
In ogni caso, la capsulotomia YAG laser risolve il problema in modo estremamente semplice.
Dopo l'intervento vedo bene da lontano, ma non riesco assolutamente a leggere. Perchè?
Perchè le IOL convenzionali sono assolutamente monofocali. Ciò significa che, se il potere della IOL è stato calcolato per lontano, la vista sarà focalizzata verso gli oggetti lontani e sfocata per la lettura. Occorre un paio di occhiali per leggere.
Il mio oculista non vuole correggere tutta la miopia operandomi la cataratta. E' corretto?
In linea di massima si: la pratica clinica insegna che i miopi, abituati da una vita a leggere senza occhiali, si possono trovare in difficoltà se corretti completamente. Per questo a volte si opta per un residuo miopico di lieve grado (circa -2.50 diottrie), che consente di leggere senza occhiali e di vedere da lontano con una correzione leggera.
La correzione della miopia dopo intervento per cataratta è totale?
Tecnicamente non vi sono difficoltà: la correzione può essere totale. Praticamente, invece, si consiglia a volte di lasciare un lieve residuo miopico. La decisione viene concordata con il paziente e dipende da molti fattori: l'attività lavorativa, le abitudini di vita, le condizioni dell'altro occhio.
Non esiste una regola generale: la scelta deve essere personalizzata.
E' vero che la cataratta si opera quando è matura?
No: la cataratta si opera quando, bilanciando vantaggi e svantaggi, si giunge al momento in cui conviene farlo. La stessa cataratta può essere perfettamente tollerata da un pensionato di 80 anni ma incompatibile con la vita e l'attività di un camionista di 40.
E' vero che la cataratta va operata il prima possibile? Ho sentito dire che poi diventa dura...
Vale quanto detto sopra: gli attuali apparecchi per facoemulsificazione non hanno difficoltà ad aspirare cataratte dure. Certamente non conviene aspettare troppo,oltre un certo limite l'intervento diventa problematico non solo per la durezza della cataratta. Un bravo oculista sa quando è il momento.
Mi hanno detto che in Russia/Francia/Svizzera/a Barcellona la cataratta viene operata con il laser/senza anestesia/senza ricovero ... Vero ?
La cataratta si opera nello stesso modo in tutto il mondo: nella maggior parte degli ospedali italiani, incluso il nostro, ottimi chirurghi operano la cataratta in via ambulatoriale con la tecnica più attuale e le IOL più moderne.
Purtroppo, molti centri stranieri (e non solo) traggono immeritato profitto da pubblicità ingannevole.
Esistono possibili complicanze? L'operazione può non riuscire?
Certamente. Per quanto rare, le complicanze esitono e possono riguardare sia l'intervento che il decorso post-operatorio.
Non bisogna spaventarsi: ogni intervento ha il suo tasso di complicanze e quello per cataratta non sfugge a questa regola. La maggior parte delle complicanze può essere gestita e risolta brillantemente.
In passato ho subito un intervento di cerchiaggio per distacco di retina. Posso farmi operare di cataratta?
Non vi è alcuna controindicazione. L'intervento di cerchiaggio non modifica, se non in minima parte, la conformazione del segmento anteriore dell'occhio per cui l'intervento di cataratta può essere eseguito senza problemi.
In passato ho subito una vitrectomia. Posso farmi operare di cataratta?
Per qualunque ragione sia stata eseguita (distacco di retina, pucker o fori maculari) la vitrectomia modifica in maniera sostanziale l'architettura interna dell'occhio; questo vale, a maggior ragione, se è stato eseguito un tamponamento con olio di silicone.
In linea di massima l'intervento di cataratta è sempre eseguibile; è necessaria un'attenta valutazione pre-operatoria ed è importante che l'intervento stesso venga eseguito da un chirurgo esperto in materia di vitreo-retina.

Continua.....

Progetto e realizzazione del sito: Romolo Fedeli

In ottemperanza alle norme di etica medica ed alle disposizioni correnti sulla privacy, tutti i dati (inclusi quelli personali) inviati a questo sito sono tutelati da segreto professionale e non verranno divulgati per nessun motivo. Le informazioni fornite su questo sito intendono completare, e non sostituire, le relazioni esistenti tra pazienti/visitatori ed i loro medici curanti. Questo sito è stato progettato e realizzato dall'Autore. Testi, foto e disegni sono originali e non violano leggi sul copyright.

Il sito non imposta cookie, è finanziato con fondi personali e non riceve alcun finanziamento commerciale.

Pagina aggiornata il: 30 ottobre 2011

Numero di accessi a questa pagina:  55794

 Use OpenOffice.org
Sito segnalato da cercasalute.it