Parrocchia di Belvedere
 

CHIESA DI SAN PIETRO

Tre sono le Chiese Parrocchiali di cui si hanno memorie e tutte edificate sulla stessa area su cui sorge l'attuale. Anche le due precedenti erano dedicate a S. Pietro Apostolo che fin dalle origini sempre stato il patrono del paese. La prima, la pi antica forse la medesima che venne edificata dai monaci di S. Giovanni di Arcignano. La seconda era stata eretta dal Comune nel 1484, come rilevavasi da descrizione marmorea posta sulla Porta Maggiore. L'attuale Chiesa Parocchiale venne edificata in pochi pi di tre anni grazie alla costanza del Parroco D. Picciotti nel Maggio del 1790. Il lavoro su disegno dell'architetto Ciarrafoni di Fano.
E' di stile Settecentesco; maestosa e ben slanciata in alto, formata da un abside, da una navata centrale e quattro cappelline laterali in una delle quali sono conservate le reliquie di San Rufo. Da notare all'interno della Chiesa Parrocchiale il bellissimo quadro raffigurante la "Conversione di S. Pietro" attribuito a Giovanni Maria Morandi, ed una "Madonna del Rosario" di A. Ricci.


COLLEGIATA DI SANTA MARIA

  Fuori dalla cinta muraria, ad Occidente e nell'omonimo Borgo, si erge la maestosa collegiata di S. Maria. Non si conosce l'anno esatto della sua costruzione, ma si crede che i lavori iniziarono molto prima del 1480. Pi volte ingrandita, restaurata e modificata, nel 1849 la Chiesa venne ultimata ed aperta al pubblico. L'imponente atrio, caratterizzato dalle due colonne ioniche, venne eretto molto pi tardi su disegno dell'architetto Raffaele Grilli di Jesi. Di notevole pregio artistico un affresco del 1472 attribuito ad Andrea da Jesi e posto in una delle cappelle laterali, un buon organo del Cioccolani di fianco all'altare maggiore ed una Madonna col Bambino di Claudio Ridolfi sull'altare di sinistra.