CURRICULUM

Prof. Stefano Colonna Ph.D. (06-12-1965)

   [ORCID: 0000-0002-8577-8465]
   [ResearcherID: F-3135-2013]


Maturità Classica presso il Liceo "Tito Lucrezio Caro" di Roma nel 1984.
Laurea in Lettere con lode presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" nel 1992.
Dottorato di Ricerca (Ph.D.) in Storia dell'Arte Moderna presso l'Università degli Studi di Bologna 1996 (titolo ril. in data 30/12/1997)



Titoli extra-accademici:
Iscritto dal 2005 nel Registro d'onore del "Collage de 'Pataphysique" di Tania Lorandi, con sede a Sovere (BG).



Nei miei computer privati uso software libero ed opensource GNU/Linux

e BSD Unix con i sistemi operativi:

e




e hardware Raspberry Pi zero, Pi2 e Pi3 con processore ARM


UdooX86 Ultra JSBC (Jewelry Single Board Computer) italo-aretino-statunitense con processore Intel Pentium N3710 (fino a 2.56 Ghz) e Modulo Intel Curie (Quark SE core 32 MHz più 32-bit ARC core 32 MHz).



Dal 1987 studia il Rinascimento italiano e in particolare la cultura umanistica romana e l'Hypnerotomachia Poliphili sotto la direzione del prof. Maurizio Calvesi.

Nel 1996 è Segretario del Comitato Scientifico, insieme ai proff. Maurizio Calvesi, Gennaro Savarese e Paolo Veneziani e curatore del Convegno Internazionale di Studi su Roma nella svolta tra Quattro e Cinquecento.
Ricercatore a contratto presso il Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" dal 2000 al 2002.

Ricercatore freelance dal 2002 al 2008 grazie ad un generoso finanziamento di Mario e Maria Colonna con il quale termina il libro La Galleria dei Carracci in Palazzo Farnese a Roma. Eros, Anteros, Età dell'Oro, pubblicato nel "BTA - Bollettino Telematico dell'Arte", 22 Gennaio 2004, n. 353, http://www.bta.it/txt/a0/03/bta00353.html e Roma nella svolta tra Quattro e Cinquecento. La rivisitazione pagana di artisti e umanisti. Cultura antiquaria tra filologia e simbolo. Il problema del Polifilo, Atti del Convegno Internazionale di Studi (Roma 28 - 31 ottobre 1996), a cura di Stefano Colonna, Roma, De Luca editori d'arte, 2004.

Dal 2006 al 2015 è stato Co-Redattore scientifico della rivista "Storia dell'Arte" fondata da Giulio Carlo Argan e diretta da Maurizio Calvesi.

Responsabile della "Ricerca A": La cultura antiquaria a Roma da Flavio Biondo a Piranesi del Premio Balzan 2008 "per le arti figurative dal 1700" assegnato a Maurizio Calvesi.

Nel 2011 è risultato vincitore del Concorso di Ricercatore Universitario L-ART/04 - Museologia e Critica Artistica e del Restauro presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha preso servizio come Ricercatore Universitario di Storia dell'Arte 10/B1 (SSD: L-ART/04) in data 1/12/2011 presso il Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo, Facoltà di Filosofia, Lettere, Scienze Umanistiche e Studi Orientali (Filesuso), Sapienza Università di Roma.

È stato Presidente della Commissione di Vigilanza della Prova di Verifica della Conoscenze (PIVC) per l'Ammissione ai Corsi di Laurea della Facoltà di Lettere e Filosofia negli anni 2014, 2015, 2016 e 2017.

Iscritto dal 2015 all'Albo REPRISE - Registro di esperti revisori per la valutazione scientifica della ricerca italiana del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR).

Nel 2016 è stato nominato membro della Commissione per l'esame di ammissione al corso di Dottorato di Ricerca in Storia dell'Arte - 32° ciclo con sede amministrativa presso Sapienza Università di Roma ed è stato nominato anche Segretario della Commissione stessa.

Il 30 marzo 2017 ha partecipato al Chicago 2017 meeting della Renaissance Society of America con un panel su Biondo Flavio's Contribution to the Identification of the Porta Naevia in Rome all'interno della sessione “Biondo Flavio and His European Fortune I”. Organizers: Fabio Della Schiava, Universität Bonn and Frances Muecke, University of Sidney. Chair: Fabio Della Schiava; Respondent: Ingrid Rowland, University of Notre Dame, Rome.

Responsabile scientifico del Gruppo proponente (insieme a Luca Ruzza, Stefano Lariccia, Caterina Capalbo e Vincenza Ferrara) il Progetto Architettura, Museologia Liquida e Informatica Umanistica a geometrie variabili risultato vincitore del Bando di Ricerca di Ateneo della Sapienza 2016.

Il 14 Giugno 2016 ha fondato il progetto di Robotica Museale CaroGuimus9 - Cane Robotico Guida Museale per Bambini e Adulti non vedenti.

Progetto Icoxilòpoli
Iconografie delle xilografie del “Polifilo”

attivato presso l'Insegnamento di
Museologia e critica artistica e del restauro
del Prof. Stefano Colonna
Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo
Facoltà di Lettere e Filosofia - Sapienza Università di Roma
anno accademico 2013 / 2014

PIANO DELL'OPERA
http://www.bta.it/riv/libr/Polifilo/2017/Progetto_Icoxilopoli_Piano_dell_opera_20171124.pdf
Aggiornamento del 24/11/2017 (file PDF)

Presentazione del Progetto Icoxilòpoli
per la Biblioteca di Archeologia e
Storia dell'Arte di Roma

http://www.bta.it/riv/libr/Polifilo/2017/PROGETTO_Icoxilopoli-20160622-CONSEGNATO.pdf
Roma, 22/6/2016 (file PDF)

ELENCO GENERALE DELLE
XILOGRAFIE DEL POLIFILO

Curato nell'a.a. 2013/2014 da Yuri Chung ed Erica Polegri
sulla base della numerazione proposta da Stefano Colonna
e pubblicato nel BTA il 26/11/2017 (file PDF)
http://www.bta.it/riv/libr/Polifilo/2017/Progetto_Icoxilopoli_Elenco_Generale.pdf

Ammesso in data 5/12/2017 dall'ANVUR al Finanziamento MIUR FFABR 2017 nella categoria Ricercatori grazie al riconoscimento di 5 anni di produzione scientifica (dal 2012 al 2016) per un totale di 15 pubblicazioni.
Elenco ANVUR dei Ricercatori beneficiari FFABR 2017



Dal 1988 conduce ricerche storico-documentarie, attribuzionistiche e iconologiche sui Carracci, e in particolare sulla Galleria Farnese, argomento della Tesi di Laurea, e su Agostino Carracci, argomento della Tesi di Dottorato.



Dal 1991 sperimenta applicazioni informatiche per la Storia dell'Arte:

  • STUDIA HUMANITATIS, database realizzato in collaborazione con GISIEL Spa (1991-1994).

  • Ideatore, fondatore ed editore del BTA - Bollettino Telematico dell'Arte, prima rivista italiana di arti visive (1994), con articoli degli studenti del Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e di altri collaboratori. Logo del BTA - Bollettino Telematico dell'Arte Frontespizio elettronico del BTA - Bollettino Telematico dell'Arte

  • Ideatore, in collaborazione con la prof.ssa Simonetta Lux, di Arte on line, un network inter-universitario storico-artistico per la cooperazione scientifica e lo scambio delle informazioni in tempo reale tramite Internet e rete scientifica italiana GARR (1995).

  • Membro della Commissione di Informatica del Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" in qualità di Storico dell'Arte esperto di informatica con l'incarico di «Consulente per la Ricerca Applicata e responsabile WWW» (1997).

  • Sperimentatore e curatore di soluzioni telematiche per la gestione e prenotazione di servizi relativi a Beni culturali: visite guidate, prenotazione di pubblicazioni, etc. nel sito Internet di FESTINA LENTE Centro Internazionale di Ricerca Storico-Artistica (1997)

  • Consulente storico-artistico del progetto La luce neo-antica vincitore del Concorso di Idee per una illuminazione urbanistica della città di Roma, bandito dalla ASSISTAL Associazione Nazionale Costruttori di Impianti, sotto la direzione dell'architetto Piero Meogrossi ideatore e progettista (1998). Arch. Piero Meogrossi capogruppo, Proiezione del fascio di luce laser dalla «Colonna Esquilina» verso il Colosseo Arch. Piero Meogrossi capogruppo, Sezione della «Colonna Esquilina» alias Betilo

  • Ideatore del progetto vincitore del Concorso di Idee per la realizzazione di nuovi servizi nella Rete Civica Internet del Comune di Roma RomaCentoImmagini, presentato dall'Associazione Culturale FESTINA LENTE Centro Internazionale di Ricerca Storico- Artistica e
    Logo di FESTINA LENTE CIRSA Cerimonia di premiazione del progetto RomaCentoImmagini in Campidoglio: Mariella Gramaglia, Maria Filippone, Loredana Angiolino, Stefano Colonna, Serena Colonna premiato in Campidoglio il 26 aprile 1999. Nella foto, da sinistra: Mariella Gramaglia, Maria Filippone Colonna, Loredana Angiolino, Stefano Colonna e Serena Colonna



Coordinatore della Commissione Ricerca dell'Associazione Culturale Festina Lente - Centro Internazionale di Ricerca Storico-Artistica (1995) e curatore della collana dei Quaderni di FESTINA LENTE (1997).

Curatore del programma informatico di gestione delle attività culturali di FESTINA LENTE CIRSA in collaborazione con il programmatore Carlo Costantini (dal 1997).



Presso la prima cattedra di Storia dell'Arte Moderna dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del prof. Maurizio Calvesi, titolare dei Seminari di Studi su:

  • La cultura antiquaria intorno all'Hypnerotomachia (a.a. 1993/94)

  • Giulio Camillo e le arti figurative (a.a. 1995/96)

Una lezione annuale con visita guidata su Classicismo e naturalismo a confronto: Caravaggio e i Carracci per il Corso Propedeutico Intercattedra del Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza".

Lezioni ed esercitazioni presso la Scuola di Specializzazione e il Dottorato di Ricerca del Dipartimento delle Arti Visive dell'Università degli Studi di Bologna presso la cattedra della prof.ssa Vera Fortunati (1994-1996).

Una lezione su Ipertesti: l'esperienza del BTA, nell'ambito del Seminario Teoria e pratica degli Ipertesti, curato dal dr. Gino Roncaglia, Facoltà dei Beni Culturali, Università degli Studi della Tuscia (1997).

Professore a contratto integrativo presso il Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", cattedra della prof.ssa Silvia Bordini, con il corso di Informatica e Storia dell'Arte Strumenti della Ricerca Storico-Artistica dalla tradizione all'innovazione (a.a. 1998/99).

Dal 2003 tiene alcune lezioni per il Prof. Alessandro Zuccari e la Prof.ssa Stefania Macioce nel Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Università di Roma "La Sapienza".
È inoltre Cultore della Materia in Storia dell'Arte Moderna presso la cattedra del Prof. Alessandro Zuccari.

Nell'a.a. 2006/07 Professore a contratto con un modulo su L'Architettura del Rinascimento e l'Antico presso il Corso di Laurea Specialistica in Studi Storico-Artistici della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza".

Nell'a.a. 2007/08 Professore a contratto con un modulo su Palladio e il Classicismo presso il Corso di Laurea Specialistica in Studi Storico-Artistici della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza".

Nell'a.a. 2009/10 Professore a contratto con un modulo su Peruzzi e l'Antico presso il Corso di Laurea Specialistica in Studi Storico-Artistici della Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza Università di Roma.

Nell'a.a. 2011/12 Professore Aggregato con un modulo di "Questioni di critica artistica e di museologia" (Psicologia & Alchimia) presso il Corso di Laurea Triennale in Studi Storico-Artistici Ord. 270 della Facoltà di Lettere e Filosofia di Sapienza Università di Roma - Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo.

Nell'a.a. 2012/13 Professore Aggregato con un modulo di "Questioni di critica artistica e di museologia" ("La Teoria degli Affetti" nella Galleria Farnese) presso il Corso di Laurea Triennale in Studi Storico-Artistici Ord. 270 della Facoltà di Lettere e Filosofia di Sapienza Università di Roma - Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo.

Nel I semestre dell'a.a. 2013/14 Professore Aggregato con un modulo di "Letteratura Artistica" ("Hypnerotomachia": dal testo all'immagine) presso il Corso di Laurea Magistrale in Studi Storico-Artistici Ord. 270 della Facoltà di Lettere e Filosofia di Sapienza Università di Roma - Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo.

Nel II semestre dell'a.a. 2013/14 Professore Aggregato con un modulo di "Storia dell'Arte Contemporanea" (L-ART/04) (Classico, Anticlassico, Architettura Liquida), per il Corso di Laurea in Lingue, Culture, Letterature, Traduzione, Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma.

Nel I semestre dell'a.a. 2014/15 Professore Aggregato con un modulo di "Letteratura Artistica II" ("Simbologie antiquariali del potere a Roma in età moderna) presso il Corso di Laurea Magistrale in Studi Storico-Artistici Ord. 270 della Facoltà di Lettere e Filosofia di Sapienza Università di Roma - Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo.

Nel II semestre dell'a.a. 2014/15 Professore Aggregato con un modulo di "Storia dell'Arte Contemporanea" (L-ART/04) (Classico, Anticlassico, Architettura Liquida 2), per il Corso di Laurea in Lingue, Culture, Letterature, Traduzione, Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma.

Nel I semestre dell'a.a. 2015/16 Professore Aggregato con un modulo di "Letteratura Artistica" (L-ART/04) ("Tasso, Torelli e Carracci: la poetica degli affetti nel protobarocco romano), per il Corso di Laurea Triennale in Studi Storico-Artistici, Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma.

Nel I semestre dell'a.a. 2016/2017 Professore Aggregato con un Modulo di "Letteratura Artistica" ("Nevia polisemantica e il mito di Bruto nella cerchia del Polifilo), Laurea Triennale in Studi storico-artistici, Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo / Sezione Arte, Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma.

Nel I semestre dell'a.a. 2017/18 Professore Aggregato con un Modulo di "Letteratura Artistica II" ("Classico, Anticlassico, Architettura Liquida 3), Laurea Magistrale in Storia dell'Arte, Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo / Sezione Arte, Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma.

Nel II semestre dell'a.a. 2017/18 Professore Aggregato con un Modulo di "Museologia" ("Robotica Museale), Laurea Triennale in Arti e Scienze dello Spettacolo, Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo / Sezione Spettacolo Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma.


	

INDICE DELLA PAGINA PERSONALE       |       INDICE DELLA PAGINA DI ROMA